Chi sono

Ciao, mi chiamo Valentina e sono una dietista. Mi sono laureata con lode in Dietistica presso l’Università di Modena e Reggio Emilia nel 2015. Nel 2017 ho conseguito la laurea magistrale in Scienze delle Professioni Tecniche Assistenziali dell’Università degli Studi di Milano.
Nello stesso hanno ho iniziato la mia attività di libera professionista.
Attualmente visito in due ambulatori:
a Fellegara di Scandiano, al centro Salusenter, in via Brugnoletta 79;
a Reggio Emilia, presso lo studio Momo, in via Clementi 10.
  • Foto profilo Dietista Valentina Masi
Ho un approccio alla salute a 360°: la vedo un po’ come un puzzle formato da tanti tasselli. Tra questi l’attività fisica e il movimento, il circondarsi di sane relazioni, la capacità di gestire lo stress, il riposo e ovviamente l’alimentazione. Credo infatti che nutrirsi nel modo giusto, in termini di quantità ma soprattutto di qualità, sia fondamentale per stare bene.
Sono per la consapevolezza alimentare, per la varietà e per un buon rapporto con il cibo, lontano da rigide regole dietetiche. Ma soprattutto sono una grande fan della salute intestinale.

Se vuoi sapere qualcosa di più sui servizi che offro

Seguimi sui social

Se anche tu ti trovi a non aver tempo ⏱️ da dedicare alla cucina, questo post fa per te! Menù settimanale con piatti pronti, dove l’unica cosa che c’è da fare è assemblare gli ingredienti oppure riscaldarePrima di vedere il menù però una piccola precisazione ⚠️Queste idee possono essere un aiuto per giornate in cui il tempo per cucinare è poco e quindi il rischio è di ricadere sempre su piatti pronti di scarsa qualità, su piadine, panini, affettati e formaggi. I pasti che trovi nel post sono un’alternativa a questi e ti permettono comunque di variare l’alimentazione e di mantenerla bilanciata.È sempre meglio però cercare di optare per piatti cucinati da noi. I piatti pronti infatti hanno vari svantaggi:- una qualità di ingredienti che più bassa rispetto a qualcosa che ci prepariamo noi stessi- un contenuto di sale 🧂 e conservanti maggiore (anche se quelli che trovi in questo post sono tra quelli con ingredienti migliori)- un prezzo 💲 superiore rispetto all’acquistare le materie prime - un utilizzo di plastica ♻️ molto altoQuindi, no ad un consumo quotidiano di questi prodotti, ma possiamo utilizzarli come salva-pasto, nei momenti di difficoltà!Vediamo insieme queste idee 💡 Lunedì: ❇️ pranzo con pane 🍞 di segale con hummus di ceci e carote crude 🥕 ❇️ cena con insalata con farro, fagiolini e pollo 🍗 Martedì: ❇️ pranzo con fregola con zucca 🎃 e feta❇️ cena con pesce 🐟 al pomodoro (che si trova nella maggior parte dei reparti di gastronomia del supermercato) con contorno di broccoli 🥦 al vapore Mercoledì:❇️ pranzo con insalata 🥗 con filtti di sgombro e un pacchetto di cracker integrali❇️ cena con zuppa 🍲 toscana con legumi e cerealiGiovedì❇️ pranzo con insalata con lenticchie, verdure e mandorle❇️ cena con bresaola con cicoria 🥬 e wasaVenerdì:❇️ pranzo con insalata con grana, olive 🫒 e crostini❇️ cena con piadina 🫓 di farro con salmone affumicato e zucchine grigliateSalva il post per avere sempre queste idee a portata di mano e se pensi che possa essere utile a qualcuno condividilo nelle storie 💫 ... See MoreSee Less
View on Facebook
Porridge: lo sapevi che si può preparare in modi diversi?1) Cottura standard: i vari ingredienti si aggiungono in un pentolino con latte/bevanda vegetale/acqua e si cuoce sul gas. Per 30g di avena si possono usare 120ml di liquido.2) Per assorbimento: la sera prima si uniscono i vari ingredienti (liquido compreso) e si lascia a riposo tutta la notte. Per 30g di avena si possono usare 100ml di liquido. In questo caso ti consiglio di aggiungere anche 2 cucchiaini di semi di chia. 3) Al microonde: si uniscono i vari ingredienti in una ciotolina e si cuoce in microonde per 2 minuti. Per 30g di avena si possono usare 80ml di liquido.4) Cottura al forno: si uniscono i vari ingredienti in uno stampino monoporzione e si cuoce in forno a 180° per 30 minuti. Per 30g di avena si possono usare 150ml di liquido e conviene aggiungere una banana matura schiacciata. E tu generalmente come lo prepari? ... See MoreSee Less
View on Facebook
Bere sufficiente acqua è fondamentale anche in inverno ❄️ Le temperature più basse però non ci invogliamo molto a bere e, a differenza del periodo estivo, percepiamo un senso di sete inferiore.Ecco quindi 3consigli per cercare di bere di più:1️⃣ Prepara tisane e infusi: soprattutto se lavori in un ambiente freddo tenere a portata di mano un thermos con infusi o tisane caldi ti aiuterà sicuramente a bere, rispetto all’avere una bottiglia di acqua fredda2️⃣ Prova a stabilire degli orari: ci sono persone che si trovano bene a bere ad orari fissi, per esempio un bicchiere prima di ogni pasto + altri 2-3 bicchieri nel corso della giornata. Sono d’aiuto anche le borracce con tacche orarie (che si possono anche fare in autonomia)per avere un obiettivo da raggiungere nei vari momenti della giornata.3️⃣ Tieni sempre a portata di mano una boraccia o una bottiglietta d’acqua: che tu sia al lavoro o in giro per fare commissioni, a riposarti sul divano o a fare una camminata, tenere una borraccia in borsa o appoggiata vicino a dove sei ti aiuterà a bere (quante volte capita infatti di avvertire sete ma non abbiamo l’acqua a portata di mano e quindi rimandiamo).E tu hai altri consigli per bere di più in questa stagione? Fammelo sapere nei commenti ... See MoreSee Less
View on Facebook
5 idee per i tuoi pasti di gennaio ❄️ ❇️ Zuppa di ceci, pomodoro e spinaci con crostini❇️ Pasta con sugo di barbabietola e stracchino❇️ Bocconcini di pollo all’uva con finocchi e pane❇️ Salmone al forno con patate dolci e broccoli❇️ Torta salata con radicchioNei prossimi giorni condivido nelle storie le varie ricette. C’è qualche piatto che ti ispira di più? Scrivimelo nei commenti 👇🏻 ... See MoreSee Less
View on Facebook
Panettone in lievitazione, altri 4 mesi ed è pronto! Da gennaio inizierò a concordare con le persone che seguo le modalità per gestire al meglio il nostro percorso durante la pausa che farò da inizio aprileNe approfitto per farvi tanti auguri di buone feste e buon Natale!! 🎄 ... See MoreSee Less
View on Facebook
Sei a corto di idee per i tuoi regali di Natale? 🎁 Questo post fa per te! 5 idee di regali in barattolo che puoi preparare a casa in pochissimo tempo e regalare a chi vuoi, che il cibo è sempre un regalo utile e apprezzato 😋E qui puoi trovare un po’ di opzioni per tutti i gusti!🎄 Biscottini alle noci 🎄 Zuppa di lenticchie🎄 Cioccolata calda 🎄 Risotto ai funghi🎄 Porridge al gusto “strudel”Per prepararli ti basterà solo mettere nel barattolo gli ingredienti indicati e allegare un bigliettino con le istruzioni per la preparazione.Ti piace come idea? Fammelo sapere nei commenti e ricordati di salvare il post (che potrebbe anche tornarti utile per l’anno prossimo 😄)#lasalutenelpiatto #ricette #regalidinatale #natale #christmas #ideeregalo ... See MoreSee Less
View on Facebook
Il cavolo nero 🥬 è una delle verdure dell’autunno 🍂 e dell’inverno ❄️ Appartiene alla famiglia delle crucifere, come i broccoli, i cavoli e i cavolfiori È ricco di nutrienti, come la vitamina K, i folati, il calcio, il ferro ed il sulforafano, un potente antiossidante con effetti antitumorali.Il cavolo nero è utile per la salute delle nostre ossa , grazie al suo contenuto di vitamina K e calcio. È anche importante per supportare il sistema immunitario 🦠 e la salute dei nostri occhi 👀 , dato che è ricco di vitamina C e beta-carotene.Inoltre ha un buon contenuto di fibre, utile per stimolare la peristalsi intestinale in caso di stitichezza 🐌 Per chi soffre di sindrome dell’intestino irritabile attenzione ⚠️ , perché il cavolo nero, come tutte le crucifere, può causare gonfiore e meteorismo. Può avere anche un alto contenuto di nichel, motivo per cui il suo consumo va valutato nelle persone che hanno allergia al nichel.Il cavolo nero è una verdura molto versatile in cucina, lo si può usare 🥬 per fare pesti per condire la pasta🥬 come contorno saltato in padella con aglio e peperoncino 🌶️ 🥬 cotto al forno in modo da ottenere delle chips croccanti🥬 come ingrediente di zuppe insieme ai legumi 🫘 E a te piace il cavolo nero? Come lo prepari? ... See MoreSee Less
View on Facebook
Dopo aver visto le 3 idee per la colazione dolce 🥞 , ecco qua le 3 idee per la colazione salata, sempre in versione autunnale 🍂 🔸 Pane ai cereali con crema di zucca 🎃 e prosciutto crudo : schiaccia la purea della zucca cotta e spalmala sul pane tostato e completa con il prosciutto crudo🔸Omelette funghi e spinaci: fai cuocere in padella circa 50g di funghi 🍄 fino a quando non rilasciano la loro acqua, aggiungi poi una manciata di spinaci e regola di sale. A parte sbatti un uovo 🥚 con sale, pepe e un cucchiaio di parmigiano. Versa l’uovo sbattuto sulle verdure e cuoci a fuoco basso.🔸Crostini di pane con formaggio e pere: taglia delle fettine di pane (e se vuoi tostale), spalma sopra del formaggio morbido (per esempio ricotta), aggiungi 2-3 fettine di pera 🍐 e qualche granella di frutta secca (come noci o nocciole). Per un tocco in più puoi aggiungere anche in superficie un filo di miele 🍯 1,2,3 quale ti ispira di più? 😋#lasalutenelpiatto #colazione #colazionesalata #autunno #healthyfood #nutrition #breakfastideas #realfood ... See MoreSee Less
View on Facebook
3 idee per la tua colazione ☕️ adatte alla stagione autunnale 🍂 in versione dolce Se non sai mai cosa mangiare a colazione e preferisci le opzioni dolci, ecco qua 3 idee per la tua colazione adatte a questo periodo 🍁🔸 Pancake alla mela 🍎 per prepararli mescola un uovo con 3 cucchiai di farina (d’avena, integrale, di farro…), un goccio di latte/bevanda vegetale e 2 spicchi di mela frullata. Cuoci in padella antiaderente da entrambi i lati. Gli altri 2 spicchi di mela puoi farli a pezzettini e cuocerli con un po’ di cannella e succo di limone, così da usarli per guarnire i pancake. Per finire ti consiglio di aggiungere uno o due cucchiaini di crema di frutta secca 100%🔸 Porridge pera e cacao 🍐 in un pentolino aggiungi 30-40g di fiocchi d’avena, 100-120ml di bevanda vegetale, 1 cucchiaino di cacao e mezza pera a pezzettini. Cuoci fino a quando il liquido non viene assorbito. Quando è pronto per decorare puoi aggiungere altri pezzetti di pera e per una versione super-cioccolatosa anche un quadretto di cioccolato fondente 🔸Yogurt con ganola e cachi 🥛 in un bicchiere o in una ciotola aggiungi la polpa di un cachi, lo yogurt bianco (classico o greco) e dei cereali/granola (per esempio del riso soffiato, dei cornflakes, dei fiocchi di farro o della granola (sul mio sito trovi due ricette di granola da fare in casa)1,2,3 quale ti ispira di più?E se ti interessano anche 3 idee salate, scrivimelo nei commenti 💬 così le pubblico nel prossimo post #lasalutenelpiatto #dieta #dietasana #colazione #healthybreakfast #nutrition #colazionesana ... See MoreSee Less
View on Facebook
Siamo nella stagione delle castagne 🌰 e vediamo quindi insieme alcune loro proprietà di e 3 ricette 👩🏻‍🍳 che le vedono come protagoniste 🌰 Le castagne rientrano tra i cibi che apportano principalmente carboidrati (come le patate o il pane). Apportano inoltre anche fibre, vitamine e minerali. 🌰 Possiamo inserirle nella nostra alimentazione all’interno dei pasti o possiamo anche usarle come spuntino.🌰 Attenzione per chi soffre di problemi gastrointestinali, perché il consumo di castagne potrebbe portare alla comparsa di sintomi come gonfiore e meteorismo 🎈(in questi casi è bene consumare porzioni piccole).🌰 Ecco qui 3 idee di ricette con le castagne1️⃣ Risotto con castagne, funghi e speck 🍄 In una padella fai un soffritto leggero con cipolla, olio extravergine d’oliva e un goccio di acqua. Aggiungi poi i funghi, circa 50-70g, e cuocili fino a quando non hanno rilasciato la loro acqua. Aggiungi poi lo speck, circa 30g, e il riso, circa 70-80g e lascia rosolare. Cuoci il riso secondo il tempo indicato sulla confezione aggiungendo man mano brodo o acqua salata bollenti. Quando mancano pochi minuti al termine della cottura aggiungi 40-50g di castagne bollite e del rosmarino tritato. Termina la cottura e regola di sale e pepe.2️⃣ Bocconcini di pollo alle castagne 🍗 Lascia marinare i bocconcini di pollo, circa 150g, in una ciotola con olio, aglio schiacciato, sale, pepe per almeno 30 minuti. Versali poi in una padella e lasciali cuocere per 5-10 minuti. Aggiungi le castagne bollite, circa 50g, e un goccio di latte o bevanda vegetale. Continua la cottura fino a quando il pollo non è ben cotto.3️⃣ Pancake di castagne 🥞 Mescola 4 cucchiai di farina di castagne con un uovo, 30ml di bevanda vegetale, un pizzico di bicarbonato. Versa 1-2 cucchiai di impasto per volta in una padella antiaderente o leggermente oliata e cuoci da entrambi i lati. Puoi guarnirli come preferisci, per esempio con qualche noce tritata, cioccolato a scaglie e un filo di miele.E a te piacciono le castagne? Hai una qualche ricetta preferita? 😋#castagne #lasalutenelpiatto #dieta #dietasana #ricette #healthyeating ... See MoreSee Less
View on Facebook